Elements – Fotografia e tecniche di ripresa (base)

Elements – Fotografia e tecniche di ripresa (base)

Intervista in tre parti a Gabriele Lei (1/3)

SHARE:

A partire dall’ultima settimana di Gennaio, Fondazione Fotografia di Modena ha organizzato tre corsi base che riguardano “Post-produzione e Photoshop”, “Montaggio e post-produzione video” e “Fotografia e tecniche di ripresa”. Questi corsi, aperti a chiunque, sono fortemente indicati a coloro che volessero muovere i primi passi nell’ambiente e dal momento che MoCu ha trovato queste iniziative decisamente interessanti, abbiamo pensato di seguirle più da vicino.

Nello specifico ho incontrato Gabriele Lei, docente del corso di Fotografia col quale ho fatto una bella chiacchierata.

Ciao Gabriele, premetto che questa sarà solo la prima di una serie di 3 incontri che faremo riguardo il progetto. In questa occasione vorrei arrivare ad avere un’idea generale in merito agli argomenti da te trattati, riguardo alle modalità in cui avverrà e, cosa più significativa, a proposito di ciò che ti aspetti da questa esperienza.

Ciao Tommaso, iniziamo col dire che gli argomenti sono molto vari e tutti legati agli aspetti basilari della fotografia. La proposta è quella di offrire un approccio significativo allo strumento, affinché le parole dette vengano anche messe in pratica e si trasformino in esempi tangibili. Intendo sviscerare la macchina fotografica nei suoi aspetti, mettendola sul tavolo nel vero senso della parola, tanto che lo scenario didattico della prima lezione sarà proprio questo: varie tipologie di macchine fotografiche sul tavolo e studenti che possano toccarle con mano.

In seguito procederemo sempre più nello specifico, trattando ogni volta un aspetto tecnico differente, tra i quali messa a fuoco, tempi di posa e luce (argomento che verrà trattato in più lezioni vista la complessità)

 

Ho letto che le lezioni saranno una decina, giusto?

Sì, esattamente 10 lezioni, dal 23 Gennaio al 27 Marzo, tutti i mercoledì dalle 20 alle 22. I corsi si svolgeranno presso la sede didattica della Fondazione Fotografia, in via Giardini 160 a Modena. Agli studenti sarà richiesto l’utilizzo della propria macchina digitale.

 

Bene, grazie per le informazioni. Ora ti faccio l’ultima domanda: cosa ti aspetti da questo corso?

Sarò sincero, le aspettative principali sono tre: innanzitutto vorrei che ci fosse un buon numero di partecipanti, perché una risposta adeguata sarebbe un ottimo stimolo per iniziare. In secondo luogo, mi aspetto una sfida interessante come docente perché nella mia carriera scolastica superiore sono stato uno studente indolente finché non ebbi un confronto/scontro con un professore che col passare del tempo mi ha trasmesso la sua passione per l’insegnamento. Era una persona fantastica e m’insegnò tantissimo riguardo l’atteggiamento, i valori ed il modo di fare che un docente dovrebbe avere.

Infine, oltre alla speranza che io possa fornire un buon percorso didattico, la cosa probabilmente più importante è mettermi alla prova come persona, perché sono sicuro che questo impegno mi faccia migliorare come essere umano.

 

A questo punto ringrazio Gabriele per la disponibilità e la Fondazione Fotografia per la bella iniziativa. Ci rivediamo tra non molto, per capire come sta procedendo il corso alla seconda puntata di questo articolo.

COMMENTS