BINOMI. Antico VS Contemporaneo

BINOMI. Antico VS Contemporaneo

Venerdì 21 giugno 2019 l'inaugurazione a Spilamberto della collettiva e della personale di Matteo Lucca “La Terra, il Corpo, il Pane”

SHARE:

È ancora possibile, oggi, confrontarsi con un’opera d’arte riconoscendola come tale?

L’uso consumistico delle immagini, dove spesso il confine artistico è reso indistinguibile dal quotidiano, ha sicuramente modificato la nostra percezione riguardo il lavoro degli artisti. La mostra BINOMI. Antico VS Contemporaneo affronta questa tematica attraverso il confronto con le opere di artisti contemporanei già affermati o in via d’affermazione, tutti caratterizzati da una solida attività espositiva e di ricerca.

Venerdì 21 giugno 2019 alle ore 20.30 inaugura a Spilamberto (Modena) presso Il Faro in viale Marconi 4 la mostra collettiva che individua interessanti protagonisti dell’arte contemporanea, le cui opere dialogano con altrettante opere di arte antica. La mostra è organizzata dal Comune di Spilamberto in collaborazione con Ossimoro Galleria d’Arte e Castel Negrino Arte di Aicurzio (MB), a cura di Sergio Bianchi e Alessandro Mescoli con testi di Enrico Turchi e, in apertura, reading poetico di Laura Solieri e presentazione del catalogo.

 

30 opere di arte contemporanea VS 30 opere di arte antica realizzate da diversi artisti, molti dei quali abbiamo avuto il piacere di incontrare in diverse occasioni con MoCu magazine:
Elisya Atanathos, Omar Galliani, Cristiano Baricelli, Andrea Capucci, Rolando Tessadri, Sergio Padovani, Franco Guerzoni, Li Zhuwei, Juan Eugenio Ochoa, Daniele Gagliardi, Attilio Tono, Sonia Costantini, Matteo Lucca, Serena Zanardi, Shan Zhang, Sonia Agosti, Luca Freschi, Andreas Senoner, Michelangelo Galliani, Mario Giovanardi, Daniele Di Girolamo, Simone Fazio, Marika Ricchi, Pier Lanzillotta, Valentina Biasetti, Elisa Bertaglia, Giulia Bonora, Francesco Mastrantoni, Benedetta Zini, Alessandra Brown, Giuliano Della Casa, Mario Palli, Mauro Cappelletti, Diego Soldà, Massimiliano Galliani, Roberta Diazzi, Franco Fontana, Bertozzi e Casoni, Simone Pellegrini, Andrea Chiesi.

 


 

In questa occasione, presso la vicina Galleria Ossimoro, a Spilamberto in via S. Giovanni 44, verrà inaugurata anche la personale La Terra, il Corpo, il Pane dello scultore Matteo Lucca promossa e curata dagli stessi organizzatori di Binomi. Dedicato a questa mostra, il 24 giugno 2019 alle ore 19 presso Galleria Ossimoro si terrà l’evento Matteo Lucca e Davide Scappini: sculture di pane in chiave gourmet dove le sculture di pane di Lucca saranno reinterpretate da Davide Scappini, maestro modenese del panino, e servite ai presenti.

 


 

Entrambe le mostre saranno visitabili nelle rispettive sedi:
Il Faro – viale Marconi 4, Spilamberto
Galleria Ossimoro – via San Giovanni 44, Spilamberto
nei seguenti giorni e orari:
dal 22 giugno al 24 giugno 2019 dalle 19 alle 24;
il 23 giugno dalle 10 alle 13 e dalle 19 alle 24;
dal 25 giugno al 7 luglio 2019 i fine settimana da venerdì a domenica dalle 19 alle 24.
Visite guidate sabato 22 e domenica 23 alle 19.00

Per informazioni:
Ossimoro Galleria d’Arte di Spilamberto
Tel. 347 5630449

info@ossimoro.com
www.ossimoro.com

COMMENTS