MoCu Speaks – Operation Jurassic

MoCu Speaks – Operation Jurassic

Lunedì 4 novembre alle 21 presso l'OFF di via Morandi 71, l'evento promosso da MoCu Magazine, progetto editoriale di Associazione Culturale Stòff, con il patrocinio della Camera Penale di Modena Carl'Alberto Perroux e la collaborazione del Gruppo Carcere-Città.

SHARE:

Lunedì 4 Novembre, dalle ore 21 all’OFF di Modena con il patrocinio della Camera Penale di Modena Carl’Alberto Perroux e la collaborazione del Gruppo Carcere-Città, come Mocu Magazine, progetto editoriale di Associazione Culturale Stòff, siamo lieti di presentare un nuovo MoCu Speaks: Operation Jurassic.

Il fotografo e writer inglese Pablo Allison racconterà la storia che lo ha visto coinvolto in un lungo procedimento giudiziario ai danni di diversi writers nel Regno Unito, documentata insieme alla sorella Roxana Allison nel libro che prende nome dall’omonima operazione di polizia, Operation Jurassic. Durante la serata moderata dal nostro Mazz Elia, l’artista dialogherà con Pietro Rivasi (qui tutte le volte che ve ne abbiamo parlato su mocu). Interverranno inoltre gli avvocati rappresentanti della Camera Penale di Modena Carl’Alberto Perroux e Simona Bonfatti a contestualizzare il racconto in riferimento al sistema carcerario italiano attraverso le testimonianze di progetti come Ulisse, il giornale della Casa Circondariale Sant’Anna di Modena.

Operation Jurassic – Libro stampato a edizione limitata

Operation Jurassic

Operation Jurassic è il nome di un’imponente operazione di polizia seguita da uno dei più grandi procedimenti giudiziari mai avviati contro writers che agivano in particolare sulle carrozze delle metropolitane britanniche. Pablo Allison, nato a Manchester e cresciuto a Città del Messico, fu uno dei numerosi imputati a seguito dell’operazione. Pablo ha affrontato un processo per crimini legati ai graffiti a seguito del quale è stato condannato a diciannove mesi di custodia di cui cinque scontati in due diverse strutture carcerarie a Londra (Wormwood Scrubs e HMP Brixton) e il resto agli arresti domiciliari con un monitor elettronico legato alla caviglia.

Inorridito e scioccato da come la sua arte lo avesse costretto alla detenzione, l’artista inglese ha avviato un processo creativo per tracciare un filo emotivo immaginario con la sorella Roxana, anche lei fortemente colpita dalla situazione, che potesse mantenere entrambi sani e connessi alla realtà. Nel corso di tre anni, anche durante la loro separazione forzata, i due fratelli hanno lavorato per superare l’impatto della detenzione sulle loro vite e mettere insieme una registrazione visiva del tempo e delle emozioni. Pablo e Roxana, attraverso le loro fotografie e la raccolta di atti legali, lettere, disegni e diari, hanno documentato ogni dettaglio dell’arresto, dagli attimi prima, al battito rallentato dell’orologio carcerario, fino al rilascio e alla conquista di una ritrovata libertà.

Il risultato di questo incredibile percorso, volutamente sospeso in uno spazio-tempo confuso a simulare la nebbia emotiva del carcere, è raccolto nel libro Operation Jurassic, pubblicato da Pavement Studios nel 2018 e andato sold-out dopo sole tre settimane dal lancio alla Gallery Photo Book Fair di Bradford (UK).

Pablo Allison – Operation Jurassic – Cell, Wormwood Scrubs, 2006

 

Pablo Allison

Nato a Manchester e cresciuto a Città del Messico è tornato a vivere nel Regno Unito dove si è laureato in Documentary Photography tra il London College of Communication e l’Università del Galles. La sua arte e i suoi progetti fotografici affrontano temi legati al controllo, alla reclusione, agli spostamenti migratori, ai graffiti e alla libertà. Ha esposto le sue opere presso la Greater London Authority Headquarters e il Photomonth a Londra, il New Art Exchange a Nottingham, il Look12 Photography Festival a Liverpool, l’istituto Cervantes a Manchester, il Centro Cultural España a Città del Messico. Nel 2015 ha portato il progetto “Uncovering the Invisible” presso la sede dell’UNESCO a Parigi come parte della Mobile Learning Week e ha inoltre collaborato con Amnesty International e ActionAid. Le sue fotografie sono state pubblicate su The Huffington Post, National Geographic, TeleSur, Vice Magazine, El Pais e Juxtapoz. Attualmente vive e lavora in America Latina.

Pablo Allison:
Sito web
Il progetto Operation Jurassic
profilo Instagram


Inoltre, da domenica 10 novembre al 26 Gennaio 2020, nei nuovi spazi espositivi di Corso Garibaldi, 1, vicolo Folletto Art Factories presenta EXODUS, mostra con i lavori di Pablo Allison e Collettivo FX (qui tutte le volte che ve ne abbiamo parlato su MoCu), a cura di Pietro Rivasi.
Fotografie, bozzetti, disegni, appunti di viaggio, raccontano la tragedia più grande del nostro secolo: l’esodo di migliaia di persone in cerca di rifugio politico o di una esistenza migliore.
Inaugurazione domenica 10 novembre, dalle ore 17:00, con la partecipazione degli Artisti e del curatore.

L'immagine può contenere: spazio all'aperto

Photo cover: Pablo Allison – Operation Jurassic – View into courtyard, Wormwood Scrubs, 2006

COMMENTS